top of page

Data la mia età avanzata, ho diversi diari. Non ho mai fatto un viaggio senza materiale per scrivere. E se non riesco a partire quanto vorrei, ricorro al diario creativo, con opere più o meno compiute. Mi piacciono  perché lasciano una traccia nel tempo, per di più rilegata, schizzi di un lavoro che potrebbe essere continuato più avanti. In un quaderno si ha il diritto di sbagliare. Anche le pagine più brutte hanno un senso quando le si sfoglia. 

© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
IMG_839© KA's1
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
© KA's
bottom of page